La figura della donna nella propaganda fascista

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricamento ... Caricamento ...

La figura della donna nella propaganda fascista

Parla sempre di donne, madri e dive del ventennio l’iniziativa proposta dalla Biblioteca della Cattolica che ripropone spezzoni di film e copertine di riviste che hanno messo in primo piano la donna.

Si sa quale alta considerazione il regime fascista avesse per l’arte cinematografica in quanto strumento privilegiato di propaganda ideologica; prova ne è la creazione dell’Istituto LUCE nel 1924, l’istituzione della mostra del cinema di Venezia nel 1932 e la fondazione di Cinecittà nel 1935.

Riprese: Enrico Venturi
Montaggio: Mattia Bertoli

Lascia una risposta